Le storie lette nel corso della vita costruiscono il cammino di ognuno.

I libri danno forma alla mente, mutano lo sguardo.

Incontrarli da giovani può fare la differenza.

IL PROGETTO

  • È rivolto alle scuole secondarie di primo grado.

  • È pensato per avvicinare i ragazzi alla lettura, organizzato in modo da favorire un contatto diretto con gli autori.

  • È finalizzato a stabilire una relazione tra le scuole e le librerie di zona come luoghi di presidio culturale e punti di riferimento per docenti e studenti.

  • È ideato da Pierdomenico Baccalario, uno degli autori italiani più noti, apprezzati e venduti in Italia e all’estero, e sviluppato da Davide Morosinotto, Premio Andersen 2018 per il romanzo Il rinomato Catalogo Walker Dawn, già definito un classico contemporaneo, in collaborazione con Manlio Castagna, autore della saga bestseller Petrademone.

I CONTENUTI

  • Tre storie connesse ma indipendenti – che possono essere lette in qualsiasi ordine, godibili singolarmente e potenti assieme – raccontano tre diverse avventure della Banda dei 999 ambientate una al sud, una al centro e una al nord Italia.

  • Tre storie ideate espressamente per i ragazzi, per sostenere il piacere della lettura offrendo allo stesso tempo occasioni per riflettere su importanti temi di attualità.

  • Tre storie che ruotano attorno a una delle figure più simboliche ed emblematiche della storia d’Italia, avvolta tuttora in misteri e fascinazioni: Giuseppe Garibaldi. Tuttavia le avventure narrate nei libri sono ambientate ai giorni nostri, in realtà contemporanee in cui i lettori possono riconoscersi e immedesimarsi.

  • Tre storie che hanno come protagonista una banda composta da ragazzini capitanati dalla tredicenne Anita. E, come tutti i ragazzi di oggi, comunicano tra loro usando gli smartphone, tra Whatsapp e Twitch, ma lo fanno per un buon motivo: coordinare la loro battaglia contro le forze oscure. Assomigliano ai ragazzi raccontati dalla cronaca degli ultimi mesi: giovanissimi in prima linea nella difesa dell’ambiente che sanno prendere posizione per un mondo più giusto e più tollerante.

I PUNTI DI FORZA

I tre libri offrono la possibilità di strutturare attorno alla lettura una serie di percorsi:

  • Raccontare storie per parlare di Storia
    Il personaggio storico di Giuseppe Garibaldi è lo spunto da cui si dipanano le vicende narrate nei romanzi. Una buona occasione per approfondire la sua figura e il contesto risorgimentale. Le tre storie prendono il via da un escamotage letterario che può essere utilizzato per creare connessioni con il programma curriculare. Pur non affrontando direttamente la figura del Garibaldi storico, le storie giocano con l’immaginario dell’eroe dei due mondi. E i due mondi sono quelli che conosciamo proprio dalla vicenda storica, mentre nella finzione narrativa la vera lotta è tra il nostro mondo e uno sotterraneo, invisibile, l’Altro Mondo. L’eterna lotta tra il Bene e il Male.

  • Scoprire i luoghi della città
    I romanzi offrono anche la possibilità di scoprire luoghi storici delle città in cui sono ambientati: Roma, Palermo e Torino. Infatti, i protagonisti delle tre storie sono chiamati a risolvere alcuni enigmi e per farlo dovranno documentarsi in biblioteca, visitare musei, interpellare studiosi ed esperti. Soprattutto: vivranno intensamente proprio quei luoghi che danno per scontati, approfondendone la conoscenza. Un modo inusuale di scoprire o riscoprire la storia, la cultura e gli spazi delle città.

  • Affrontare temi di attualità
    Ogni libro ha come ulteriore filo conduttore un tema legato al presente: la difesa dell’ambiente, la tolleranza, la legalità. I giovani si trovano a fronteggiare spiriti maligni che, di volta in volta, soffocano una città con i rifiuti o fomentano un crescendo di litigiosità e aggressività tra i cittadini o, ancora, riempiono la città di regole di ogni tipo capaci solo di generare il caos più totale. Ogni tema si presta facilmente a riflessioni, ulteriori approfondimenti, discussioni sul presente e sulle sfide del nostro tempo.

ACQUISTO DELLE COPIE

Le scuole che aderiranno al progetto acquisteranno a prezzo speciale le copie per gli studenti delle classi coinvolte. Il ritiro dei volumi sarà concordato con la libreria di riferimento e rappresenterà un primo momento di incontro con il libraio e un’occasione per famigliarizzare con gli spazi della libreria e i libri che ci sono dentro.

INCONTRI CON GLI AUTORI

Le scuole che acquisteranno i libri potranno chiedere di ospitare – al temine della lettura – uno degli autori. Un momento di confronto e scoperta, per cui la scuola non dovrà sostenere alcun onere aggiuntivo (l’unica spesa sarà l’acquisto dei volumi). Un incontro per dibattere del libro, dei suoi temi, di come nasce e si costruisce una storia.

COME ADERIRE AL PROGETTO

Per ricevere informazioni, ordinare le copie e concordare l’incontro con l’autore scrivete a scuola@bandadei999.it o chiamate il numero 3332574033 o contattate il vostro libraio Ubik di fiducia.